I giorni e le ore sorprendentemente migliori per inviare le tue campagne di mail marketing? Scopriamolo!

Tante volte ci si chiede il momento migliore per inviare e-mail, i marketing di posta elettronica hanno spesso risposto: "Martedì a giovedì mattina, tra le 8 e le 10.00". Anche io penso che i giorni migliori sono dal martedì al giovedì, alle ore 9 del mattino. Ma la tendenza pare essere diversa perchè gli utenti e i clienti sono sempre più mobili con l'utilizzo di tablet e smartphone, e aprono le mail a tutte le ore su tutti i dispositivi. Ma i tassi di conversione restano sempre positivi? Come influenzano il marketing per i successivi invii? Vediamo di apporfondire la questione con alcune considerazioni fatti da agenzie di benckmark a livello mondiale.



Molte informazioni in merito ai giorni e ore in cui si possono inviare marketing mail e news letter in genere si possono trovare sui maggiori siti che offrono servizi di mailing list, tra i più importanti citiamo GetResponse e MailChimp.

Le agenzie di benkmark, già anni fa hanno fatto moltissime ricerche in proposito, parliamo del 2012, anno in cui gli smartphone e tablet erano già molto diffusi. Loro hanno riscontrato con sorpresa che l'apertura delle mail avveniva con un'alta percentuale durnte le ore notturne.qui i link ad uno di questi studi..

Da un altro studio portato avanti da Deloitte nel 2016, è emerso che più del 50% delle mail inviate vengono lette nelle prime ore del mattino, il 40% dei consumatori controlla il prorpio dispositivo entro 5 minuti dalla sveglia, anche questo un dato molto interessante.

Per quanto riguarda il giorno della settimana, le email inviate il lunedì hanno avuto il ROI più alto, ma le email inviate venerdì hanno avuto un tasso di click-through più elevato. Ironia della sorte, il sabato e la domenica avevano i tassi di volume più bassi, ma i tassi di apertura e di click-through più elevati riscontrati nello studio. Così, anche se il fine settimana non era il momento più popolare per inviare messaggi di posta elettronica, quelli che hanno aperto erano molto più propensi a creare una coversione con la mail ricevuta, quindi cliccare e acquistare.

Sulla base di questi risultati, e senza avere dei dati sulle proprie newsletter si potrebbe sperimentare l'invio di messaggi di posta elettronica in tempi non convenzionali (ad esempio, le ore 23:00 o le 18:00 e il fine settimana) per vedere se si ottengono dei risultati migliori. Ma teniamo sempre presente che solitamente il fine settimana è dedicato alla famiglia e quindi le mail ricevute potrebbero passare in secondo piano. Lo stesso potrebbe succedere per le mail inviate il lunedì mattina, perchè la maggior parte degli utenti inizia la settimna lavorativa, e prima di aprire la mail ricevute sulla propria casella di posta, si dedica alle attività connesse al lavoro, lasciando e forse dimenticando la nostra newsletter.

Ciò che ci può sempre aiutare è il dispositivo Mobile, che diventa quindi importante, come accennato in precedenza, considerando la grande diffusione che ha da diversi anni, potrebbe realmente far mettere da parte tutte le varie considerazioni e ricerche per un successo in ordine di apertura e conversione se parliamo anche di e-commerce.

Ovviamnete tutte le mail devono avere ben in evidenza la chiamata all'azione con collegamenti facili e diretti alle pagine su cui si vuole convertire la call to action.

Il tempo inteso per giorno e ora della settimana non è tutto, ci sono delle variabili che possono influire in modo decisivo sulle conversioni. Ogni cosa può dipendere da diversi fattori, e se parliamo di e-commerce, anche della tipologia di prodotti da vendere. Se si tratta di prodotti il cui impegno all'acquisto è alto, potrebbe anche succedere che tutte le premesse sopra non hanno alcun senso e ogni giorno è buono.

Quindi il miglior consiglio che posso dare, testare sempre per un periodo giorni e ore, semmai abbinare anche dei test A/B per diversi design in modo da capire il periodo migliore per inviare le mail marketing anche in relazione al prodotto commercializzato e tipologia di cliente.




What's hot?
Giulio Orsi
Autore: Giulio OrsiWebsite: https://www.capyslab.com
Qualche info di me:
Sempre attento alle novità teconologiche, appassionato del web e develop web. Mi diverte anche imparare e sperimentare la SEO e Web Marketing. Oltre questo, adoro i viaggi e il cibo, condivido molto sul mondo della cucina con il mio primo blog: BlogOso.it
Altri blog